Ancora attualissimo

con Nessun commento

16473965_10211849774470464_5504628873353467848_n

Ringrazio Massimiliano D’Elia che ci regala questo pezzo di storia.

Era il 1985 quando mi accingevo a comperare la mia prima barca a vela un mio conoscente di allora mi disse

… compra questa, è un assegno circolare!

Il conoscente era Vittorugo Mearini, meteorista della prima ora, divenuto nel frattempo carissimo amico a terra e rivale in acqua, la barca era un Meteor (ITA 373).

Non ero sicuro che ce l’avrebbe fatta a rimanere a galla per cui la ribattezzai ” Galla VIa ” e le decorai la prua con un elmo vichingo dal quale spuntavano due lunghe trecce bionde.

A dispetto del gioco di parole contenuto nel nome “Galla Sesta”, che letto al contrario ne metteva in dubbio le capacità di galleggiamento, l’eroico meteorino corre, ancora oggi, nei campi di regata di tutta italia condotto dalle abili mani di Biagio Pergola.

 

Se cerchi divertimento, sicurezza, amicizia e convivialità vieni a provare un Meteor.

 

m.f.

P.S.: oggi è il giorno delle piccole sorprese, guardate qui cosa ho scoperto curiosando qua e la.

 

Lascia una risposta