CHE BELLA SORPRESA

con Nessun commento

Per tutti coloro che si dilettano a leggere le mie cronache su questa pagina, cronache di regate, di manifestazioni e di eventi della flotta meteor Spezia, non potranno non riconoscere il mio entusiasmo e soprattutto il mio continuo esaltare il gruppo e il suo elevato livello tecnico-tattico. Spesso ho raccontato di serrati duelli, di continui capovolgimenti, di vittorie all’ultimo bordo, di giri di boa mozzafiato. Molte volte ho ripetuto che nella flotta sono sempre di più le barche che possono ambire a vittorie, entro e fuori il Golfo dei Poeti. Davide Sampiero, dall’alto del suo notevole palmares, è sicuramente il nostro leader, la nostra punta di diamante, forse anche il nostro punto di riferimento. È capace di vincere quasi tutto, non solo con la sua velocissima Pekora Nera e il suo fortissimo equipaggio; è capace di strappare a un campione come Lorenzo Carloia, dopo ben sette anni di indiscusse vittorie, il prestigioso titolo nazionale di Match Race; è capace di vincere la Lei&Lui, ma anche la Barcolana nel 2015. Subito dopo Davide però non c’è il vuoto, bensì un gran bell’affollamento di timonieri, centrali e prodieri, che, prova dopo prova, regata dopo regata, è cresciuto, sta crescendo, tanto velocemente da iniziare ad “essere conosciuto” anche fuori dalle acque amiche.

È proprio uno dei tanti a regalarci la “bella sorpresa” di vincere la Barcolana By Night! Parliamo di Elio Righetti con il suo Luicchio. Programmata la trasferta già da tempo, si è presentato alla partenza insieme al suo equipaggio composto dall’inseparabile e fidato Daniele Fruscio e da Benedetta Beltramelli. Con umiltà, ma anche con determinazione da leone, non si è mai distratto e non si è fatto intimidire dal parter di titolati ed esperti. Ha subito conquistato la testa del gruppo e non ha sbagliato nulla, fino all’ultima boa. Solo superata quest’ultima, la concentrazione ha lasciato spazio alla felicità e alla gioia; un caldo abbraccio ha stretto i nostri tre “eroi di giornata”. Si, ma questo è solo il prologo di una trasferta che regalerà ai nostri alfieri Elio e Davide altre soddisfazioni. Il bilancio fino a qui:

Trofeo Miramare – 2° posto per Davide Sampiero

Barcolana By Night – 1° posto per Elio Righetti e 6° posto per Davide Sampiero

La Barcolana è una regata tutta particolare per molti motivi: 2101 barche al via, in cui i Meteor sono le barche più piccole in assoluto; la linea di partenza lunga circa 2 miglia; la scelta di dove partire; l’affrontare e il superare affollatissimi giri di boa, in cui ci si sente “piccoli piccoli”, una noce tra i bracci di uno schiaccianoci; “leggere” le migliori pressioni in un campo di regata dove il bianco delle vele è il colore primario: sicuramente una peculiarità da Veri Velisti. È Davide con il suo equipaggio oggi a regalarci la sorpresa che, poi, tanto sorpresa non è. Dopo il brillante successo al Nazionale di Match Race, tutti aspettavamo il bis, tutti ci aspettavamo una grande Barcolana, che in questo caso vuol dire VITTORIA. E vittoria è stata, una vittoria netta e pulita, senza incertezze visto il grande vantaggio con il quale si è presentato sulla linea di arrivo, a due passi dalle Rive ancora assiepate di spettatori festanti e partecipi. L’arrivo in reale al 249° posto,su 2101 partecipanti, non lascia dubbi sul valore di questo traguardo, che sicuramente non è frutto di fortuna, ma di una grande sinergia tra equipaggio, vele, regolazioni, preparazione e organizzazione. Tra l’altro, collezionare alla Barcolana 2 primi posti e 1 terzo posto non è certo performance da tutti.

Completiamo il resoconto della giornata con il 7° posto del nostro Luicchio, alla sua prima esperienza in questa non facile avventura e il 29° posto, su 132 partecipanti, di altri nostri amici meteoristi del golfo, Stefano, Paolo, Alessandra, Elio, Eros e Francesco che a bordo di una 41 piedi hanno provato a sfidare i “mostri sacri” della vela internazionale.

Quali altre sorprese ci attendono e ci regalerà la Flotta Meteor Spezia ?

Lascia una risposta