Interlaghi 2017

con Nessun commento

Quale migliore conclusione della Quarantesima stagione dei Meteor sul Lario, se non vincere l’Interlaghi?

Si perchè Pequod, un Meteor, si è aggiudicato il 43° Campionato Invernale Interlaghi, tenutosi lo scorso week end a Lecco per l’organizzazione della Società Canottieri Lecco.

Quindi complimenti a Pequod (della flotta del Vebano) ed al suo equipaggio (per due terzi lariano): Fabio Amoretti (al timone), Luca Marioni (centrale) e Beppe Sfondrini (prua), che vincono la classifica over all dell’Interlaghi.

Quattro le prove disputate, con uno scarto, con dodici Meteor sulla linea di partenza. Nella giornata di sabato tre prove con vento da nord sui 15 nodi, 20 sotto raffica.  La domenica una sola prova con vento da nord piuttosto ballerino che ha messo a dura prova i tattici.

Da segnalare la presenza di tre Meteor non lariani: oltre a Pequod, Zigo Zago e White Wale da Caldonazzo.

La classifica generale, come detto, vede al primo posto Pequod (1/1/1/1), al secondo posto, primo Meteor della Flotta del Lario, Lunastorta (2/2/2/8) che, oltre a confermare la posizione dello scorso anno, si aggiudica il Trofeo intitolato a Benito Vaccarini e riservato all’equipaggio lariano meglio piazzato.

Proprio con rifermento al Treofeo Vaccarini un particolare ringraziamento va a Marco Vaccarini, per aver dimostrato ancora una volta l’attaccamento alla Classe ed alla Flotta Lariana: grazie Marco!

Al terzo posto Zigo Zago di Fabrizio Girardi, della Flotta Meteor di Caldonazzo (5/4/dsq/2).

Inoltre, Alberto Cantù, timoniere del Meteor Moulin Rouge, è stato premiato come timoniere più giovane della manifestazione.

A livello di sensazioni rimane il ricordo di un bellissimo week end di regate! 75 barche in acqua tra le varie classi presenti. Partenze tiratissime (all’Interlaghi la procedura, per abbreviare i tempi, è data ai 3 minuti). Le tre prove del sabato con il vento che ha toccato i 20 nodi. Il ritrovarsi praticamente all’alba per preparare le barche, con gli amici di sempre con l’aggiunta dell’equipaggio vincitore e dalla graditissima presenza degli amici del lago di Caldonazzo.

 

E quindi un grazie a tutti i 12 equipaggi Meteor che hanno partecipato e reso fantastico un già bel week end!

Insomma quale migliore conclusione per il quarantennale della Flotta Meteor del Lario (anche se c’è ancora l’appendice dell’Assemblea di Flotta e del Winter Lunch)?

Lascia una risposta