Pekoranera ENSTO Marine fa’ l’en plein

con Nessun commento

Pekoranera powered by ENSTO Ligthtining Marine non lascia spazio agli avversari e trionfa nella Barcolana one-design, nella Juton Cup e vince Barcolana 50.

Complimenti a Davide Sampiero, Cesare Boldrini e Alessandro Giumelli.

La Barcolana dei record è iniziata, per noi dei Meteor, venerdì a Grignano con il trofeo Barcolana One-Design, si scende in acqua con una brezzolina leggera che consente al Comitato di Regata di portare a casa solo due prove di cui la seconda tirata per i capelli. La prima prova se l’aggiudica, con un accorto bordeggio, Scirocco che, alla fine, sarà l’unico a poter dire di aver battuto almeno una volta la Pekora.

Il sabato si comincia con intelliggenza su uno, la bora si presenta con 25 nodi di base e raffiche che sfiorano i 40. Verso le 12 il vento diventa meno aggressivo ed il comitato decide di far scendere in acqua solo i Meteor, Este e Melges preferiscono restare a terra.

Le condizioni meteo sono quelle che ti fanno apprezzare le qualità marine del Meteor, a terra riceviamo i complimenti per la nostra barchetta. Si aggiudica anche l’ultima prova la Pekora, Scirocco, costretto al ritiro, cede il secondo posto ad un regolarissimo Gamè.

 

Senza indugi la flotta si trasferisce davanti al molo audace per dare spettacolo nella JUTON CUP, il vento è ancora sostenuto, tutti montano il fiocco, tranne uno, la Pekora che prende la testa e vince.
Grande spettacolo, gli applausi che partono dalle rive sono per tutti.

Domenica mattina, mentre tutti si preparano sulla linea per trovare il buco giusto, ecco le Frecce Tricolori che passano ad omaggiare questo evento storico, spettacolo nello spettacolo; vederli sfrecciare nelle loro acrobazie sulle nostre teste è stata una esperienza da “brividi”. 

Poi il colpo di cannone, siamo tutti li  a destreggiarci tra barche molto più grandi di noi, qualche metro poi sù spi al traverso stretto per oltre quattro miglia, si vola in una surfata dopo l’altra verso boa-1.

Prende la testa Why Not e la mantiene per i primi tre lati fino a Grignano dove deve arrendersi agli attacchi della Pekora che negli ultimi bordi passa e si aggiudica la sua terza Barcolana. I due arrivano in parata tra gli applausi delle altre barche, dietro di loro il resto della flotta si batte per l’ultimo gradino del podio. Alla fine la spunta Ricomincio da Te su Gamè, StaGalla e Schizzo.

Quasi 50 Meteor, siamo tanti da quasi tutte le Flotte d’Italia (in calce la classifica completa). In molti ci hanno notato ed apprezzato, come in molti ci hanno salutato quando ci incrociavano all’insegna di Viva il Meteor.

Il nostro ringraziamento va al Presidente di Barcola e Grignano Mitja Gialuz per tutte le attenzioni dedicateci ed anche per averci ricordato attraverso la trasmissione Linea Blu, facciamo i complimenti a tutto il suo staff, un ricordo particolare lo dedichiamo al grande Dean Bassi, direttore sportivo di Barcola e meteorista DOC, .

 

Grande Meteor, grande Barcolana, appuntamento al prossimo anno.

 

Classifica

Lascia una risposta