Pelaschier al timone meteor a La Spezia

con Nessun commento

Ancora un ricco week end di regate nel Golfo dei Poeti con due bellissime sorprese.Mauro
La prima, decisamente di prestigio, è la presenza al timone di Passepartout, una barca della scuola di vela di Lerici, di Mauro Pelaschier, uno dei più titolati timonieri internazionali. Inutile dire la grande sorpresa e la gioia di tutti gli equipaggi, sorpresa che si è sciolta al via della prima prova.

La seconda è la partecipazione al nostro Campionato Primaverile del capoflotta di Caldonazzo, Alessandro Ferrara, con il suo equipaggio, su Boomstick. Piacevolissima sorpresa sia per la simpatia che per l’interazione tra le flotte.

Ancora 15 le barche al via, a testimonianza della buona vitalità della flotta che sicuramente si presenterà agguerrita a Bracciano. Un bell’Ostro intorno ai 10/12 nodi, un po’ salterino, ha accompagnato le prove che hanno confermato lo strapotere del binomio PekoraNera-Sampiero, che, affatto intimidito dalla prestigiosa presenza, ha messo in fila l’intera comitiva. Il grande Mauro, pur prendendo con molta serietà la sfida, è solo settimo, ma decisamente incuriosito ed entusiasta dell’esperienza, la prima a bordo delle nostre grandi barchette.

Anche la seconda prova è targata Pekora Nera-Sampiero, nonostante i numerosi ed imprevedibili salti di vento che va a scemare via via sempre più rendendo la prova altamente incerta. Alla fine ha avuto la meglio sui forti binomi Don Saverio-D’Elia e Broomstick-Ferrara.

Neanche il fortissimo carisma di Pelaschier intimorisce la flotta che continua a lottare e battagliare, proprio come se fosse ad un campionato nazionale.

La quarta giornata, smentendo le previsioni che annunciavano venti molto deboli, ha archiviato trfe bellissime prove nelle quali la sorpresa è stata che, nella seconda prova di giornata, Pekora Nera si è dovuta “accontentare” del secondo posto!

Un sempre più convincente e regolare Seinoveotto-Puccini è l’unico che nelle 10 prove finora disputate, è riuscito, insieme a Don Saverio-D’Elia, a mettere la prua davanti all’imprendibile Pekora Nera-Sampiero. Non a caso sono proprio Puccini e D’Elia ad occupare il secondo e terzo posto nella classifica provvisoria dopo 10 prove e 2 scarti.

Archiviamo così anche il secondo week end di regate ed è già ora di pensare al prossimo, quello di sabato 18 e domenica 19 marzo che senz’altro sarà tutto da gustare, proprio grazie all’elevato livello tecnico raggiunto dalla gran parte degli equipaggi della flotta.

A tutti Complimenti e a Voi il nostro invito a venire a regatare nel nostro Golfo dei Poeti.

Proprio nello stesso week end potreste approfittare del tempo libero sia per passeggiare all’interno della fiera di S.Giuseppe, patrono della città, la più grande d’Italia, sia per gustare cibi tipici locali e di varie regioni italiane.

Lascia una risposta