Riflessioni sotto la grandine d’autunno

con Nessun commento

Fine ottobre, eccoci a tirare fuori le cerate e gli stivali di gomma, ma non per affrontare i marosi dal pozzetto, ma perché l’autunno sta galoppando vero l’inverno. Domenica prossima si tornerà all’ora solare, le giornate quindi saranno tristemente più corte, e le uscite in barca più veloci, per evitare di farsi sorprendere dal buio e dal freddo del dopo tramonto.

Arriva il periodo dove si studiano nuove rotte e nuove tecniche, magari attingendo ai tanti libri che si aiutano a sognare e a mantenere viva la nostra passione.

E arriva il momento in cui si ripercorre con gli occhi e con la memoria il film delle vacanze, vissute sul meteor. 

Ecco, si elencano i lavori da fare, le migliorie… il bozzello del carrello fiocco, degli stipetti in legno, una pastecca per una particolare tecnica di ancoraggio in rada… e soprattutto si sognano nuove rotte, sempre più lontane.

Perché in fondo, il Meteor è un cavallino che vuole sempre galoppare!

Salite a bordi di Perla Nera, guardando e assaporando il video racconto di questa estate.

Un abbraccio a tutti!

BV, marinai!

 

 

 

 

Lascia una risposta