Due Avance de Galere per un’Isola

con Nessun commento

Recupero un po’ in sordina per la regata Tinox2, che nel Golfo dei Poeti ha sempre attirato un gran numero di equipaggi. La regata in realtà era prevista per il 17 settembre, ma le proibitive condizioni meteo hanno fatto slittare la classica del Circolo della Vela Erix a questa domenica. La manifestazione prevede, sia per barche piccole, sia per barche grandi, equipaggi di solo due persone. Al contrario della regata Lei&Lui, in cui è tassativa la presenza a bordo di una Lei, possono essere imbarcati indifferentemente due uomini, due donne o un equipaggio misto.

Solo cinque gli equipaggi meteor al via, contro i nove della passata edizione. Il percorso, in apparenza semplice, prevede una boa di disimpegno da lasciare a destra, più due giri del percorso tra Torre Scola e la boa di partenza. Allo start è Avance, con il duo Roberto Capozza e Paolo Vaccarone, a partire con buona velocità; Top Yacht invece, con Stefano Antognetti ed Eros Pasini, è in leggero ritardo. In buona evidenza anche StaGalla, con il capoflotta e la sua Patrizia, che, scegliendo la sinistra, parte sottovento a tutti.

Al primo riscontro, al passaggio della prima boa, è il capoflotta a mettere in fila la flotta. La bolina larga, che porta a Torre Scola, in realtà si dimostra più difficile da interpretare. Mentre il capoflotta si disinteressa dei due inseguitori e percorre una rotta più poggiata, il duo Avance e Top Yacht stringono al massimo. All’incrocio per far rotta verso Torre Scola, Avance è una lunghezza avanti al capoflotta, mentre a breve distanza segue Top Yacht che da dietro però può sfruttare ogni errore o situazione per lei vantaggiosa. Infatti, mentre i primi due iniziano il duello ravvicinato, la “Volpe” stramba immediatamente, alla ricerca del vento fresco del canale di Portovenere. La divisione è netta e ognuno rimane convinto della propria rotta. La scelta giusta è quella di Top Yacht, che incrocia davanti ad Avance e a StaGalla. A questo punto però un leggero salto di vento obbliga i due più bassi ad ammainare lo spi molto prima del giro di boa mentre Avance, più alto, riesce a scendere velocissimo con lo spi fino alla boa. Qui i due di Avance hanno la possibilità di allungare in maniera netta, troppo netta per tentare qualcosa. Ci prova StaGalla a spaiare, andando a sinistra del campo ma, niente! Neanche il veloce lasco da Torre Scola all’arrivo permette soluzioni alternative, per cui nulla cambia fino all’arrivo.

Sono quindi i due Avance de Galere ad aggiudicarsi il Trofeo, davanti a Top Yacht, StaGalla, Speedy e Passeportout.

Ottima come sempre l’organizzazione da parte dello staff tecnico dell’Erix, coordinato in acqua dallo stesso Davide Sampiero, che sicuramente avrà sofferto per essere in gommone e non in barca. Ottimo anche l’operato scrupoloso e preciso del Comitato di Regata, capitanato da Beppe Bernardoni e coadiuvato dall’immancabile Pierluigi Isola.

Lascia una risposta